immagini a 360° – conosciamole

Scopriamo cosa sono

Iniziamo subito dicendo che le immagini a 360° sono il tassello principale nella realizzazione di Virtual Tour proprio perchè grazie al loro formato particolare riescono a coprire interamente tutto lo spazio intorno al punto di osservazione, da destra a sinista e dal basso all’alto.

Durante la loro visualizzazione possono essere immaginate come una sfera posta intorno l’osservatore che, si trovandosi (ovviamente) al suo interno, potrà quindi girarsi intorno e guardare in tutte le direzioni.

La larghezza e l’altezza delle immagini a 360° devono avere una proporzione fissa di 2:1, questo formato viene anche detto equirettangolare.

Semplificando, è come se l’immagine che inizialmente è a due dimensioni venisse arrotolata su una sfera. Una similitudine potrebbe essere la corrispondenza che c’è tra la mappa geografica del mondo (planisfero) e la sua trasposizione su un mappamondo.

proiezione immagine a 360°
Di Strebe - Opera propria, CC BY-SA 3.0 - fonte wikipedia
proiezione immagine a 360° - Virtual Tour
Di KoenB - Opera propria, Pubblico dominio - fonte wikipedia

La visualizzazione corretta di queste immagini avviene attraverso un visualizzatore apposito in grado di convertire questo formato a 2 dimensioni in una sfera come ad esempio un visore per Realtà Virtuale, un software per computer o dispositivi mobili. Ovviamente i Virtual Tour hanno al loro interno questo tipo di visualizzatori specifici.

Una immagine a 360° può essere visualizzata anche senza l’ausilio di visualizzatori specifici, tuttavia apparirà in formato rettangolare e risulterà distorta mostrando il tipico effetto a barilotti.

visualizzatore 360°

clicca sull’immagine e trascina il mouse 

immagine intera

nota la distorsione a barilotti

cattedrale Agrigento - immagine a 360° - Virtual Tour

Per la loro realizzazione è necessario l’utilizzo di fotocamere 360° oppure macchine DSLR e tecniche fotografiche specifiche (vedi il nostro articolo dedicato a riguardo).

Vengono realizzati da un minimo di due fino a svariate decine di scatti fotografici che successivamente vengono uniti con procedure specifiche dette di stitching.

Nota, le immagini a 360° necessitano di una risoluzione finale molto maggiore rispetto le immagini standard.
Questo avviene perchè se l’osservatore ad esempio guarda avanti ovviamente, come nella vita reale, non vede la porzione di immagine delle direzioni opposte.
Inoltre l’immagine anche se non è visibile nella sua interezza è tuttavia è caricata interamente nel visualizzatore.
(vedi il nostro articolo dedicato a riguardo)

Servono altri consigli sui Virtual Tour ?

Se nonostante dopo avere consultato le nostre domande frequenti sui Virtual Tour dovessi ritenere di avere ancora dubbi ti invitiamo a contattarci, saremo lieti di fornirti tutte le ulteriori informazioni e delucidazioni di cui hai bisogno, anche se dovesse trattarsi di semplici curiosità.

Non dimenticare di consultare anche la nostra pagina dedicata alle varie tipologie di offerte commerciali, infatti solo così potrai scoprire le nostre vantaggiose offerte e se sono attive eventuali promozioni o scontistiche particolari.

In conclusione ti ricordiamo che ag360 offre anche tutta una serie di servizi informatici aggiuntivi che includono l’assistenza alla pubblicazione, integrazione all’interno di siti web, la realizzazione di applicazioni dedicate e tanto altro ancora. Ti invitiamo quindi a visitare la nostra pagina dedicata.